News

Internet non funziona: cosa fare?

6 Settembre 2021, Staff Baleno

Quando la connessione internet dà problemi, il dramma è dietro l’angolo: riunioni in video-chat che saltano; DAD che non funziona con conseguente impazzimento di insegnanti, genitori e figli; serata con la tua serie-tv preferita in streaming da buttare via; eccetera. Però, prima di alzare il telefono per imprecare contro il tuo operatore, vogliamo informarti che esistono delle operazioni che puoi eseguire in perfetta autonmia da casa: ti possiamo assicurare che, nel 95% dei casi, risolvono il problema di connessione che stai riscontrando! Per analizzarle più da vicino, abbiamo creato questa breve guida che può tornarti utile in qualsiasi momento 🙂

 

Verifica le spie e i cavi del router access point interno

La prima cosa da fare, se la connessione Internet di casa è assente, è verificare che tutte le spie del modem siano accese: solitamente sono verdi e fisse, quando tutto funziona (al massimo può lampeggiare quella con la scritta “internet”). Il modem che consegniamo noi ultimamente (tp-link TL-WR940N), invece, ha una sola spia che indica lo stato generale della connessione e può essere di colore verde, arancione e rosso. Inoltre, controlla che i cavi siano correttamente inseriti e cioè: il cavo ethernet tra l’antenna, o la presa della fibra/adsl, e il router; più il cavo dell’alimentazione elettrica; più, in caso tu abbia anche il telefono, il cavo telefonico tra modem e presa telefonica. Per tua comodità, nelle nostra offerte trovi uno schema riassuntivo, sia per il wireless che per la fibra/adsl. Spesso, basta staccare il cavo e inserirlo nuovamente, sino ad avvertire il tipico “click” del fermo di plastica nell’alloggiamento, per ripristinare la connessione.

 

Controlla la posizione e la temperatura del modem/router

In molti casi ci si chiede “perché non funziona Internet?”, non rendendosi conto di essere troppo lontani dal modem utilizzato per connettersi. Per risolvere è sufficiente avvicinarsi nuovamente al router, o cambiarne la posizione (scegliendone una più “centrale”, a seconda dell’abitazione). Altra soluzione è potenziare il segnale Wifi del modem ma bisogna stare attenti: gli extender wifi, se non correttamente configurati, possono creare problemi e indebolire completamente il segnale (se non sai cosa fai, è meglio affidarsi ad un tecnico). Infine, controlla la temperatura del modem/router: se, passando la mano sulla scocca esterna del dispositivo, ti sembra che la temperatura sia troppo elevata, controlla che le vie di areazione del dispositivo non siano ostruite da accumuli di polvere, o dalla presenza di oggetti che impediscono il libero passaggio dell’aria. Puoi riposizionare il router in una zona con maggiore areazione, oppure semplicemente più fresca. Spesso, è sufficiente tenere spento il router per qualche minuto, in modo da far abbassare la temperatura.

 

Spegni e riaccendi il router access point interno

Può sembrare una banalità, ma è l’operazione che risolve la stragrande maggioranza dei problemi: spegnere e riavviare il modem. Semplicemente spegnendo e riavviando il dispositivo, nel giro di pochi minuti la connessione Internet dovrebbe essersi ristabilita, consentendo di tornare a navigare senza problemi. Attenzione però: frequentemente accade che, invece di spegnerlo, si resetti il router; cosa che comporta delle ulteriori operazioni (vedi punto più avanti).

 

Collega il cavo-lan direttamente al computer

Una delle prove che puoi fare, per capire se il problema è causato dal router o dal tuo provider internet, è collegare il cavo di rete direttamente al computer: così facendo bypasserai il modem, controllando in maniera diretta la qualità della connessione internet. Se inserendo il cavo lan nel tuo pc, la connessione performa bene, significa che il problema risiede nel router access point interno e puoi eseguire una delle summenzionate operazioni.

 

Verifica il numero di dispositivi connessi

In casa usiamo sempre più dispositivi connessi alla stessa rete: smart TV, smartphone, tablet, console da gioco, elettrodomestici, etc. Solitamente, poi, sfruttando Internet senza fili per cui la rete rischia di saturarsi facilmente: soprattutto se si utilizzano servizi che necessitano di molti dati, su più terminali contemporaneamente (ad esempio streaming video, gaming, download di dati tramite programmi P2P). La connessione, quindi, funziona, ma è talmente rallentata da far pensare che non sia funzionante. Prova a riavviare la rete dati e a connettere un dispositivo per volta, per capire se è effettivamente questo il problema.

 

Testa il ping tra computer e modem

Per verificare che non ci siano dei problemi di comunicazione tra computer e modem, sarà necessario effettuare un ping e verificare che ci sia dialogo tra i due. Il ping permette di verificare che un pacchetto dati viaggi senza problemi all’interno di una rete, dandoci anche una indicazione sul tempo necessario affinché esso compia il suo “viaggio” di andata e ritorno. Come effettuare il test di ping lo abbiamo già visto in un precedente articolo, però qui diamo un ulteriore dettaglio: oltre che tra computer e modem, il ping può essere testato tra un computer e un server. Nel secondo caso, invece del proprio indirizzo IP, si digiterà sul prompt dei comandi “ping google.com” (o qualunque altro URL di Internet che ci interessi visitare): se non ci sono problemi di connessione, i pacchetti di test arriveranno a destinazione e invieranno una sorta di “ricevuta” di ritorno; se dovessero presentarsi problemi, invece, i pacchetti non arriveranno mai a destinazione e andranno persi. Un ping effettuato con successo avrà una percentuale di pacchetti persi pari a 0%, con un tempo percorso in millisecondi (ms) tra 0 e 1 (in caso di ping diretto pc modem). In caso di ping tra pc e URL, non si dovranno avere comunque pacchetti persi ma il tempo medio in ms può variare ed essere molto più alto.

 

Resetta il modem/router

Si tratta dell’ultima carta da giocare, nel caso in cui tutte le altre strade battute non abbiano portato ad alcuna soluzione. Riportando il modem alle impostazioni di fabbrica (il cosiddetto “hard reset”), si elimineranno dalla memoria del dispositivo eventuali modifiche alla configurazione di base, spesso causa di malfunzionamenti del dispositivo. Va sottolineato, comunque, che avviando il processo di ripristino delle impostazioni (si dovrà tenere premuto per alcuni secondi il foro di reset, presente tipicamente nella parte posteriore del router) sarà necessario riconfigurare il dispositivo da capo: con questa procedura, infatti, tutte le impostazioni saranno azzerate, incluse il nome della rete Wi-Fi e la password di accesso.

 

Verifica le impostazioni del firewall, o dell’antivirus sul computer

I sistemi antivirus e antispam, se troppo stringenti, rischiano di pregiudicare la qualità della connessione perché ostacolano il flusso di dati. Controlla le impostazioni, stando sempre attento/a a non pregiudicare la sicurezza. Poi, può anche succedere che il computer sia stato attaccato da un virus e ciò può essere causa di malfunzionamento della connessione dati, o addirittura di interruzione del servizio. Se hai il dubbio che il tuo dispositivo sia affetto da questo problema, fai uno scan con un antivirus e segui i consigli del software per eliminarlo. Puoi anche provare la connessione con un dispositivo differente, per capire se il problema è circoscritto solo al computer infetto: può succedere infatti che sia il router stesso ad essere sotto attacco.

 

Telefona al tuo operatore 🙂

Se, dopo aver provato tutte le operazioni riportate sopra, il problema ancora persiste… non rimane che contattare il tuo provider internet! In alcune situazioni (fortunatamente non così frequenti), la causa di una connessione Internet non funzionante è esterna, ossia dovuta ad un guasto della linea più serio. Puoi accorgerti di questo problema, perché sul modem la spia Internet è rossa o addirittura spenta. È possibile, però, che il LED ti segnali il servizio come funzionante, pur essendovi un guasto che non ti permette di connetterti per diversi giorni. Spesso si riesce a risolvere tutto da remoto e, alcune volte, c’è necessità di un intervento tecnico. In un caso o nell’altro, siamo a tua completa disposizione e trovi tutti i riferimenti nel footer del nostro sito 😉